Se state ricevendo telefonate da molti gestori di luce e gas che vi invitano passare con loro con la scusa della fine del mercato tutelato, beh, ignoratele. Per passare al mercato libero c’è ancora tempo, la fine del tutelato è stata rimandata nuovamente.

A dire la verità la fine del mercato tutelato per le famiglie con contratti ancora di questo tipo era stata prevista per il 2023, ma è stata nuovamente rimandata a gennaio 2024. Servizio Elettrico Nazionale ha inviato ai suoi clienti una lettera che invitava al passaggio ad altro fornitore oppure indicava come fornitore di passaggio un’altra società.

Questa comunicazione non solo viola il Decreto Legge 176/2022, recanti misure urgenti di sostegno nel settore energetico e di finanza pubblica, ma è smentita dall’Autorità di Regolazione per Energia Rete e Ambiente (ARERA) che per le famiglie, sia per l’elettricità che per il gas, ha previsto il superamento della “tutela di prezzo” entro il 10 gennaio 2024.

Anche se ARERA nel suo portale già da luglio 2021 parlava dell’imminente fine del mercato tutelato e aveva stabilito già regione per regione la società di vendita subentrante.

Il consumatore ha, quindi, tempo di effettuare la scelta del fornitore del mercato libero entro il 10 gennaio 2024. Invitiamo quindi i consumatori a non affrettarsi a fare il cambio e di ponderare bene le offerte che riceve.

Di admin

Lascia un commento

Cosa ti sei perso

Servizio Assistenza Coronavirus è un progetto a cura dell'Associazione Diritti del Malato del Gruppo Micu3000 a.p.s.

X