Allarme nel Padovano e nel Polesine

Dall’avvenuto rincaro delle bollette di luce e gas, le numerose compagnie di vendita si sono scatenate, offerte al ribasso proposte a destra e sinistra pur di accaparrarsi il cliente; purtroppo però non tutte in modo regolare ed è per questo che dopo numerose segnalazioni Micu3000 decide di lanciare l’allarme per mettere in guardia il consumatore.

Sono decine i casi che vengono segnalati in associazione proveniente dal Padovano, Ti cambiano il contratto luce e gas senza che tu ne sappia nulla.

Hai i contatori accessibili dall’esterno? ai vari procacciatori sguinzagliati sul territorio, basta avere una chiave universale tranquillamente acquistabile in ferramenta, per aprire il tuo vano contatore, premere un pulsante, recuperare il tuo codice PDR o POD, peggio entrambi ed il gioco è fatto.

Ti telefonano a casa? in questo caso chi chiama utilizza la tecnica della psicologia inversa, finge di conoscere il tuo attuale fornitore, infatti con dovuti stratagemmi riesce a fare in modo che tu stesso lo comunichi, da qui cerca di persuaderti affinchè tu prendendo sottomano la bolletta, riferisca al telefono i dati PDR o POD, la telefonata è registrata e il gioco è fatto.

Ti suonano al campanello? anche in questo caso come sopra, l’operatore usa la psicologia inversa, a sbaffo delle regole, non mostra alcun tesserino, basta anche solo lo abbia girato per non essere acusato di falso, acquisisce come sopra i dati PDR o POD, se firmi bene altrimenti non importa, ed il gioco è fatto.

Per invitare gli utenti a prestare la massima attenzione, quando ricevono chiamate dai call center, piuttosto che visite porta a porta, alcune società quando ricevono la comunicazione di cessazione della fornitura, per passaggio ad un altro fornitore, domandano conferma.

In particolare, vengono segnalate chiamate da parte di call center i cui operatori non si qualificano con chiarezza, segnalando di lavorare per il “mercato libero” e di voler informare gli utenti circa la possibilità di realizzare risparmi fino al 30%.

Per tutti i motivi sopra esposti e date le segnalazioni ricevute che hanno portato all’intervento dell’associazione, Micu3000 invita gli utenti a prestare la massima attenzione rivolgendosi ad essa in caso di dubbi o necessità senza attendere l’arrivo l’arrivo della bolletta di chiusura o peggio la nuova della società subentrante.

Di admin

Lascia un commento

Servizio Assistenza Coronavirus è un progetto a cura dell'Associazione Diritti del Malato del Gruppo Micu3000 a.p.s.

X